MACARON ALLE NOCI E DATTERI

 

Macaron Mawju: anche questi di ispirazione mediorientale.

 

Macaron alle noci e datteri

 

Dosi per circa 80 pezzi diametro 4 cm.

 


 

RICETTA

GUSCI DI MACARON ALLE NOCI

 

Preparate i gusci di macaron secondo le dosi dell'articolo sulle spiegazioni generali. L'unica differenza è che bisogna sostituire le mandorle con gherigli di noci. Ossia vanno usati 200 g di gherigli di noci. Quando frullate le noci con lo zucchero fate attenzione a non frullarle troppo, perché le noci cominciano a rilasciare olio se continuate a macinarle dopo averle ridotte in polvere.
Se volete potete usare del colorante marrone per abbinarlo al ripieno. Altrimenti potete usare i gusci al colore naturale come ho fatto io.

 


 

RICETTA

PUREA DI DATTERI

 

500 g datteri freschi

 

Prendete i datteri freschi, lavateli ed asciugateli. Togliete la pellicina a mano, a differenza dei datteri secchi è facilissimo toglierla dai datteri freschi. Aprite i datteri a metà e togliete il nocciolo. Versate la polpa di datteri (senza pellicine e senza noccioli) in una ciotola, quindi frullatela con un mixer ad immersione fino ad ottenere una purea liscia.
L'ideale sarebbe usare subito la purea di datteri per farcire i macaron. Se non potete usarla subito allora copritela con pellicola trasparente a contatto con la superficie (per limitare il contatto con l'aria) e riponetela in frigorifero per qualche ora al massimo.

 


 

MONTAGGIO

 

Prendete i gusci di macaron, disponeteli a coppie sul piano di lavoro, col lato piatto verso l'alto.
Versate la purea di datteri in un sac-a-poche con bocchetta tonda diametro 10 mm. Formate delle cupoline di purea su metà gusci di macaron (uno per coppia). Prendete uno per uno i gusci di macaron con la purea, appoggiatevi sopra l'altro guscio accoppiato, premete per far arrivare la ganache fino al bordo dei gusci.
Una volta preparati i macaron, conservateli come spiegato nell'articolo sulle spiegazioni generali. Vi consiglio di consumarli entro poche ore dalla preparazione (o dallo scongelamento), dato che la purea di datteri ammorbidisce i gusci molto di più di una ganache.

 


 

CONSIDERAZIONI

 

Avevo preparato i macaron alle noci e curry, così ho deciso di usare i gusci anche per un altro tipo. L'abbinamento coi datteri è piuttosto scontato. Invece di fare una ganache o una crema al burro ho approfittato dell'opportunità dei datteri freschi, usando un ripieno in purezza totale. L'unica controindicazione è che si conservano peggio dei macaron fatti in maniera normale, la purea di datteri contiene più acqua libera delle ganache, così i gusci si ammorbidiscono di più.
Al gusto sono piuttosto dolci, ma non c'era via di scampo visto gli ingredienti usati.

 


 

DEGUSTAZIONE

 

I macaron vanno degustati a temperatura ambiente (18°-20°).

Abbinamento consigliato da Oigroig:
Ben Ryé di Donnafugata

Abbinamenti consigliati da teonzo:
Birra Brown Ale
Tè Bai Jiguan
Succo di arancia

 

 

Leave a Reply

Copyright © TEONZO – blog di pasticceria. All rights reserved.