KITAZAWA YUKO, CAREER DIARY OF A PASTRY CHEF

 

Questo libro invece non mi ha convinto.

 

Kitazawa Yuko, Career Diary of a Pastry Chef

 

Autore: Kitazawa Yuko
Titolo: Career Diary of a Pastry Chef
Editore: Garth Gardner Company
ISBN: 9781589650541
Lingua: inglese
Pagine: 162
Data: 2008
Altezza: 19 cm
Larghezza: 14.1 cm
Spessore: 1.2 cm

 

Recensione breve: leggere questo libro è uno spreco di tempo e soldi.
Recensione motivata: speravo di trovare una lettura piacevole come "Spiced" di Dalia Jurgensen ma qui non ci siamo proprio. Prima di tutto il titolo è fuorviante, la Kitazawa è una pastry cook e non una pastry chef (perlomeno all'epoca, parlo sempre al presente anche se il libro è del 2008), ossia non è capo del settore pasticceria del ristorante in cui lavora, ma è l'apprendista in un team di ben due persone. Il ristorante in questione non è nemmeno sta gran cosa, sono noti in zona per la serata settimanale dedicata ai doughnut (!!!). I dessert al piatto di cui parlano sono classici e basilari, cose tipo panna cotta e galette. Questo non sarebbe un problema se la Kitazawa descrivesse per bene il suo percorso formativo, sia a livello tecnico che emotivo. Non ci siamo su nessuno dei due fronti. A livello tecnico non c'è nulla di interessante, il problema più grave che si trova ad affrontare è cercare di addensare una crema al cioccolato per dei doughnut: vanno avanti un po' di tempo a chiedersi come mai la gelatina non funziona quando servono i doughnut caldi… forse perché la gelatina fonde a 36° e lo sa qualunque studente dell'alberghiero? Sul lato emotivo vengono accennate alcune cose ma senza approfondire, l'autrice accenna alla tensione durante i servizi ed ai problemi nel mantenere una relazione sentimentale facendo questo lavoro. Come profondità siamo al livello delle frasi dei Baci Perugina.
Insomma, tutto il libro è una raccolta di resoconti giornalieri totalmente freddi, per nulla interessanti né stimolanti. Non è utile a nessuno. Se avete esperienza professionale lo troverete noiosissimo. Se state cominciando la vostra avventura professionale non trovate nulla che vi possa servire. Se siete appassionati e siete curiosi di conoscere come si vive il dietro le quinte allora proverete le stesse emozioni di leggere un elenco telefonico. L'unica utilità potrebbe essere il far vedere ad un aspirante scrittore cosa NON deve fare.
Lasciate perdere, tempo e soldi sprecati.

 

 

Leave a Reply

Copyright © TEONZO – blog di pasticceria. All rights reserved.