Confettura di ciliegie

27 giugno 2014

 

CONFETTURA DI CILIEGIE

 

Per questa serve un po' di pazienza.

 


 

RICETTA

CONFETTURA DI CILIEGIE

 

1000 g ciliegie denocciolate
500 g zucchero
q.b. succo di limone

 

Prima di tutto vi consiglio di leggere la pagina sulle spiegazioni generali per realizzare marmellate e confetture.
Preparate le ciliegie denocciolate. Lavate le ciliegie ed asciugatele bene, quindi togliete il picciolo e denocciolatele. Per denocciolarle l'ideale è usare uno snocciolatore di ciliegie, è il metodo più pratico e veloce. Altrimenti potete prendere uno spelucchino, tagliare le ciliegie a metà e togliere il nocciolo a mano (questo chiaramente è il metodo più lungo). Controllate per bene che non siano rimasti noccioli attaccati alle ciliegie.
Pesate le ciliegie denocciolate. Calcolate il peso di zucchero: basta dividere per 2 il peso delle ciliegie. Ad esempio se avete ottenuto 1350 g di ciliegie denocciolate dovete calcolare 1350 / 2 = 675; in questo caso ipotetico servirebbero 675 g di zucchero. Sopra ho messo 1000 g e 500 g come indicazione, poi ovviamente dipende da quante ciliegie avete.
Prendete una pentola capiente, versate le ciliegie denocciolate e lo zucchero, mescolate per distribuire lo zucchero in maniera omogenea, quindi versate un po' di succo di limone filtrato (la quantità dipende dai gusti). Fate macerare per circa 5-6 ore: lo zucchero deve sciogliersi, le ciliegie devono rilasciare del succo ed assorbire un po' di zucchero. Nel caso in cui dopo un'ora lo zucchero non si sia sciolto, allora versate un po' di acqua e mescolate, quindi continuate con la macerazione.
Dopo aver completato la macerazione ponete la pentola su fiamma massima, mescolate piuttosto frequentemente con una spatola in silicone e portate a cottura, quindi invasettate.

 


 

AROMATIZZAZIONI

 

Potete aromatizzare questa confettura in molti modi diversi: angelica, armagnac, basilico, brandy, calvados, cannella, cardamomo, cocco rapè, cognac, finocchietto selvatico, fiordaliso, Grand Marnier, gruè di cacao, issopo, karkadè, kirsch, malva, mandorle a filetti, melissa, menta, noci in granella, pepe bianco, petali di rosa, pistacchio in granella, porto, salvia, semi di papavero, tamarindo, vaniglia, wasabi, zenzero, zeste di arancia, zeste di limone…
Sul come procedere vi rimando ancora alle spiegazioni generali.

 

 

One Response to “Confettura di ciliegie”

  1. ALBERTO ZONTA

    deliziosa…..:)

Leave a Reply

Copyright © TEONZO – blog di pasticceria. All rights reserved.