Macaron al pistacchio

31 maggio 2013

 

MACARON AL PISTACCHIO

 

Macaron dal gusto classico ma fatti in maniera particolare. Mi scuso per la foto scurissima, ma in questi giorni vedere il sole è utopia.

 

Macaron al pistacchio

 

Dosi per circa 80 pezzi diametro 4 cm.

 


 

RICETTA

GUSCI DI MACARON AL PISTACCHIO

 

Preparate i gusci di macaron secondo le dosi dell'articolo sulle spiegazioni generali. L'unica differenza è che bisogna sostituire le mandorle con pistacchi. Ossia vanno usati 200 g di pistacchi al posto dei 200 g di mandorle pelate. Se volete potete usare un pizzico di colorante verde per aiutare l'estetica finale.

 


 

RICETTA

GANACHE AL PISTACCHIO

 

100 g pasta di pistacchio
200 g cioccolato bianco
60 g panna fresca
q.b. sale (un pizzico)

 

Se non la trovate in commercio allora preparate in casa la pasta di pistacchio. La pasta di pistacchio non è altro che pistacchi macinati finissimamente fino ad ottenere una pasta liscia. Nel circuito professionale si trova già pronta senza nessun problema. Nei negozi normali è molto difficile da trovare. Le paste di pistacchio professionali sono ottenute passando la frutta secca in una raffinatrice, avvicinando sempre più i rulli fino ad ottenere una pasta liscia. A casa potete ottenerla frullando dei pistacchi interi (senza guscio e non salati, ovviamente) in un robot da cucina. Con questo metodo bisogna aggiungere un po' di olio di semi (dal sapore neutro) per riuscire ad ottenere una pasta: i pistacchi hanno meno grassi delle nocciole, quindi rilasciano meno olio e le lame del robot arrivano sono ad ottenere della granella se non aggiungete olio. Quindi frullate i pistacchi, quando ottenete una granella fine aggiungete un po' di olio (poco alla volta, bisogna andare ad occhio) fino ad ottenere una pasta. La pasta deve essere bella compatta e non fluida, se ne ottenete una fluida avete aggiunto troppo olio. Ad occhio le dosi dovrebbero essere circa 85 g di pistacchi e 15 g di olio.
Tritate il cioccolato bianco in maniera grossolana e versatelo in una ciotola, quindi fondetelo. Il metodo migliore per fondere il cioccolato bianco è usare il forno a microonde a potenza medio-bassa (l'ideale è a 350 W). Quando la superficie del cioccolato comincia a fondere (ma mantiene ancora in maggior parte la forma originale) allora è pronto, basta mescolare un po'. Se continuate a tenerlo in microonde fino a quando tutta la superficie è fusa allora lo bruciate.
Versate la pasta di pistacchio sul cioccolato bianco fuso e mescolate per amalgamare.
Scaldate la panna al microonde fino a circa 50°, aggiungete il pizzico di sale, quindi versatela sul cioccolato e pistacchio, mescolate per amalgamare.
Coprite la ganache con pellicola trasparente a contatto con la superficie (per limitare il contatto con l'aria) e riponetela in frigorifero per qualche ora, fino a quando non si sarà rassodata ed avrà consistenza cremosa.

 


 

MONTAGGIO

 

Prendete i gusci di macaron, disponeteli a coppie sul piano di lavoro, col lato piatto verso l'alto.
Versate la ganache al pistacchio in un sac-a-poche con bocchetta tonda diametro 10 mm. Formate delle cupoline di ganache su metà gusci di macaron (uno per coppia). Prendete uno per uno i gusci di macaron con la ganache, appoggiatevi sopra l'altro guscio accoppiato, premete leggermente per appiattire la ganache e distribuirla fino ai bordi del guscio.
Una volta preparati i macaron, conservateli come spiegato nell'articolo sulle spiegazioni generali.

 


 

CONSIDERAZIONI

 

Il pistacchio è un gusto molto classico per i macaron. Ci sono vari modi di fare il ripieno, il più diffuso è una crema al burro. Inoltre normalmente si usa poco pistacchio, solo per dare un minimo di caratterizzazione e senza farlo risaltare troppo. A me personalmente quello stile non piace molto, preferisco che il pistacchio sia bello presente e pronunciato. Così per questi macaron ho deciso di pomparlo per bene, usando i gusci fatti coi pistacchi e non le mandorle ed una ganache con una forte presenza di pasta di pistacchio.

 


 

DEGUSTAZIONE

 

I macaron vanno degustati a temperatura ambiente (18°-20°).

Abbinamento consigliato da Oigroig:
Malvasia delle Lipari

Abbinamenti consigliati da teonzo:
Birra Brown Ale
Tè Gunpowder
Infuso al cardamomo

 

 

One Response to “Macaron al pistacchio”

  1. Monica Ribustini

    Belli- nonostante il buio di questi giorni –  e immagino buoni!

Leave a Reply

Copyright © TEONZO – blog di pasticceria. All rights reserved.