MACARON ALLE NOCI E ZAFFERANO

 

Con questi macaron si devia un po' dallo standard, usando le noci per i gusci.

 

Macaron alle noci e zafferano

 

Dosi per circa 80 pezzi diametro 4 cm.

 


 

RICETTA

GUSCI DI MACARON ALLE NOCI

 

Preparate i gusci di macaron secondo le dosi dell'articolo sulle spiegazioni generali. L'unica differenza è che bisogna sostituire metà mandorle con gherigli di noci. Ossia vanno usati 100 g di mandorle pelate e 100 g di gherigli di noci. Quando frullate mandorle e noci fate attenzione a non frullarle troppo, perché le noci cominciano a rilasciare olio prima delle mandorle.
Se volete potete usare del colorante giallo per abbinarlo allo zafferano del ripieno. Altrimenti potete usare i gusci al colore naturale, che richiameranno ovviamente le noci.

 


 

RICETTA

GANACHE ALLO ZAFFERANO

 

150 g panna fresca
220 g cioccolato bianco
0.5 g zafferano in polvere

 

Tritate il cioccolato bianco in maniera grossolana e versatelo in una ciotola.
Versate la panna in un'altra ciotola, scaldatela al microonde fino ad ebollizione, quindi versatela sul cioccolato bianco. Lasciate riposare per un paio di minuti, quindi mescolate con una spatola in silicone fino ad ottenere una ganache liscia.
Aggiungete alla ganache lo zafferano in polvere, mescolate per amalgamare. Coprite la ganache con pellicola trasparente a contatto con la superficie (per limitare il contatto con l'aria) e riponetela in frigorifero per qualche ora, fino a quando non si sarà rassodata ed avrà consistenza cremosa.

 


 

MONTAGGIO

 

q.b. gherigli di noci

 

Prendete i gherigli di noci e spezzateli finemente, dovete ottenere una sorta di granella larga 4-5 mm.
Prendete i gusci di macaron, disponeteli a coppie sul piano di lavoro, col lato piatto verso l'alto.
Versate la ganache allo zafferano in un sac-a-poche con bocchetta tonda diametro 10 mm. Formate delle cupoline di ganache su metà gusci di macaron (uno per coppia). Prendete uno per uno i gusci di macaron con la ganache, appoggiatevi sopra l'altro guscio accoppiato, premete leggermente per far cominciare ad appiattire la ganache e farla arrivare ad un paio di millimetri dai bordi. Staccate quindi il guscio superiore, prendete qualche pezzettino di gheriglio di noce, quindi fatelo affondare nella ganache allo zafferano, facendo attenzione che i pezzetti di noce siano verso l'interno e non visibili all'esterno (devono essere una sorta di sorpresa). Prendete di nuovo il guscio superiore, appoggiatelo sulla ganache e premete per farla arrivare fino al bordo dei gusci e completare il montaggio. Si tratta di un'operazione che richiede un po' di pazienza, ma necessaria per ottenere l'effetto sorpresa.
Una volta preparati i macaron, conservateli come spiegato nell'articolo sulle spiegazioni generali.

 


 

CONSIDERAZIONI

 

Non c'è un'idea veramente importante dietro a questi macaron. Noci e zafferano sono un abbinamento bello classico. I gusci dei macaron si possono realizzare usando altre componenti secche al posto delle mandorle, non è assolutamente una scoperta mia (in giro trovate dozzine, se non centinaia, di ricette di questo tipo). Come non è un'idea mia inserire della granella croccante nel ripieno di un macaron.
La vera idea mia era quella di provare ad abbinarlo ad una scaloppa di foie gras servita con spicchi di mela cotta e spicchi di arancia. Avevo ordinato il foie gras per fare l'esperimento, poi all'ultimo momento (quando avevo già finito i macaron) il fornitore mi ha comunicato che aveva avuto dei problemi e non riusciva a procurarmelo. Così l'esperimento è saltato, riproverò in futuro.

 


 

DEGUSTAZIONE

 

I macaron vanno degustati a temperatura ambiente (18°-20°).

Abbinamento consigliato da Oigroig:
Sauternes

Abbinamenti consigliati da teonzo:
Birra Maibock
Tè Jin Xuan (Milk Oolong)
Succo di arancia

 

 

Leave a Reply

Copyright © TEONZO – blog di pasticceria. All rights reserved.