Sorbetto alla banana

27 Luglio 2012

 

SORBETTO ALLA BANANA

 

Un altro sorbetto semplice.

 

Sorbetto alla banana

 


 

RICETTA

SORBETTO ALLA BANANA

 

120 g acqua
80 g zucchero
2 g stabilizzante (facoltativo)
 
300 g purea di banana
q.b. succo di limone

 

Prima di tutto vi consiglio di leggere la pagina sulle spiegazioni generali per realizzare gelati e sorbetti.

Se usate lo stabilizzante: versate l'acqua in un pentolino, scaldate fino a 40°, nel frattempo mescolate zucchero e stabilizzante (fate attenzione che lo stabilizzante non abbia grumi, nel caso setacciatelo), quindi versateli sull'acqua. Portate ad ebollizione, spegnete il fuoco e fate raffreddare lo sciroppo.

Se non usate lo stabilizzante: versate acqua e zucchero in un pentolino, portate ad ebollizione, quindi spegnete il fuoco e fate raffreddare lo sciroppo. Personalmente a casa non uso mai stabilizzanti per i sorbetti di frutta.

Se usate sciroppo già preparato in precedenza: fate attenzione che per questa ricetta il rapporto tra acqua e zucchero non è 1:1. Quindi pesate 160 g di sciroppo 1:1 ed aggiungete 40 g di acqua.

Sbucciate le banane e pesate 300 g di polpa. Le banane devono essere molto mature, con la buccia quasi nera, questo per dare maggior sapore al risultato finale (è un principio valido per tutte le volte che usate le banane nei dolci). Tagliate la polpa a pezzi, ponendola mano a mano in una ciotola. Aggiungete lo sciroppo e qualche goccia di succo di limone, frullate col mixer ad immersione fino ad ottenere una purea omogenea. Il succo di limone serve sia ad esaltare maggiormente il gusto della banana, sia ad evitare che la polpa di banane si ossidi e scurisca. Nonostante questo la purea di banane resterà un po' grigiastra perché si è usata della polpa matura. Se volete correggere questo "difetto" visivo potete usare un po' di colorante alimentare bianco o giallo.
Per questo sorbetto reputo sia meglio evitare il processo di maturazione. L'aggiunta di succo di limone fa ritardare l'ossidazione, ma se fate riposare il composto in frigorifero per qualche ora non c'è scampo, tenderà ad ossidarsi cambiando colore e gusto. Per questo motivo suggerisco di riporre le banane in frigorifero un paio d'ore prima di pelarle e di tenere in frigorifero anche lo sciroppo. In questa maniera quando si prepara il composto per il sorbetto questo sarà già a temperatura di frigorifero, accorciando i tempi di mantecatura.
Versate quindi il composto nella gelatiera e preparate il sorbetto seguendo le istruzioni della macchina che state usando.

 


 

DEGUSTAZIONE

 

Gelati e sorbetti vanno degustati molto freddi, ovviamente. L'ideale sarebbe consumarli appena escono dalla gelatiera, in quel momento rendono al massimo.

Abbinamenti consigliati da teonzo:
Birra Stout
Tè Earl Grey

 

 

Leave a Reply

Copyright © TEONZO – blog di pasticceria. All rights reserved.