Sorbetto alla fragola

22 Maggio 2012

 

SORBETTO ALLA FRAGOLA

 

Nei prossimi giorni pubblicherò un po' di ricette monotematiche sulle fragole, dato che siamo in piena stagione. Comincio da una facilissima, il sorbetto (o comunemente chiamato "gelato") alla fragola.

 

Sorbetto alla fragola

Foto di Giulio Compostella.

 


 

RICETTA

SORBETTO ALLA FRAGOLA

 

100 g acqua
100 g zucchero
2 g stabilizzante (facoltativo)
 
300 g succo di fragole
q.b. succo di limone (qualche goccia)

 

Prima di tutto vi consiglio di leggere la pagina sulle spiegazioni generali per realizzare gelati e sorbetti.

Se usate lo stabilizzante: versate l'acqua in un pentolino, scaldate fino a 40°, nel frattempo mescolate zucchero e stabilizzante (fate attenzione che lo stabilizzante non abbia grumi, nel caso setacciatelo), quindi versateli sull'acqua. Portate ad ebollizione, spegnete il fuoco e fate raffreddare lo sciroppo.

Se non usate lo stabilizzante: versate acqua e zucchero in un pentolino, portate ad ebollizione, quindi spegnete il fuoco e fate raffreddare lo sciroppo. Personalmente a casa non uso mai stabilizzanti per i sorbetti di frutta.

Dopo aver preparato lo sciroppo, preparate il succo di fragole partendo dalle fragole intere (serviranno circa 340-360 g di fragole). Lavate le fragole ed asciugatele bene, quindi togliete il picciolo e versate le fragole in una ciotola; frullatele con un mixer ad immersione, quindi filtrate il tutto con un colino a maglia fina, in maniera da eliminare tutti i fastidiosi semini. In alternativa potete usare una centrifuga. L'importante è avere 300 g di succo di fragola privato dei semini. Aggiungete qualche goccia di succo di limone al succo di fragole (questo serve per farne risaltare il sapore).
Aggiungete lo sciroppo al succo di fragole, lo sciroppo deve essere a temperatura ambiente o freddo, se lo aggiungete da caldo rovinate il gusto della fragola. Coprite con pellicola trasparente a contatto sulla superficie del composto e riponetelo in frigorifero a maturare per 4-8 ore circa. Questo periodo di maturazione non è obbligatorio, ma è consigliato per ottenere un risultato migliore.
Dopo la maturazione versate il composto nella gelatiera e preparate il sorbetto seguendo le istruzioni della macchina che state usando.

 


 

DEGUSTAZIONE

 

Gelati e sorbetti vanno degustati molto freddi, ovviamente. L'ideale sarebbe consumarli appena escono dalla gelatiera, in quel momento rendono al massimo.

Abbinamento consigliato da teonzo:
Cantillon Lou Pepe Framboise

 

 

Leave a Reply

Copyright © TEONZO – blog di pasticceria. All rights reserved.